David Ferri Durà

tenore

biografia
 

David Ferri Durà, nato a València (Spagna), ha conseguito il diploma in chitarra classica presso il Conservatorio Superiore di Musica di València. Ha iniziato lo studio del canto sotto la guida della professoressa María Ángeles Peters e Victor Alonso presso il Conservatorio Comunale di València.

La sua esperienza in teatro inizia in qualità di aiuto regista, presso il Palau de les Arts di València e, per un breve periodo, al Teatro Comunale di Firenze.

Nel 2010 inizia a studiare con il tenore Antonio Lemmo e, nel contempo, inizia una intensa attività artistica che lo porta ad esibirsi in un Concerto Lirico Sinfonico con l’Orchestra Teatro Opera and Ballet di Tblisi al Teatro Romano di Gubbio, alla Basilica Superiore di Assisi e a Villa Vitali di Fermo.

Sempre nel 2010 ha interpretato il ruolo di Bastiano in Bastiano e Bastiana di Mozart a Nantes (Francia) e si è esibito in concerto ad Aversa durante il “Premio Cimarosa” della Fondazione Cimarosa.

Il 2011 lo ha visto nei panni di Peppe Arlecchino in diverse produzioni diPagliacci di Leoncavallo: prima al Teatro Goldoni di Livorno e al Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena, poi al Teatro Cilea di Reggio Calabria e infine al Teatro del Giglio di Lucca e al Teatro Verdi di Pisa. Sempre nel 2011 ha debuttato il ruolo di Mitrane nella Semiramide di Rossini alla Fondazione Teatro San Carlo di Napoli.

Nel 2012 veste i panni di Bertrando ne L’Inganno Felice di Rossini al Teatro La Fenice di Venezia e quelli di Giambarone nelDon Trastullo di Jommelli di nuovo al Teatro San Carlo di Napoli. Inoltre prende parte alla prima mondiale dell’opera Nûr del M° Marco Taralli al “Festival della Valle d’Itria” di Martina Franca nel ruolo di Samih. Nell’agosto dello stesso anno partecipa al concerto di beneficenza per la raccolta fondi per i terremotati emiliani a Cantiano.

Il 2013 lo vede impegnato nel ruolo di Bastiano nel Bastiano e Bastiana di Mozart al Teatro della Reggia di Caserta; Messa Dell’ Incoronazione di Mozart all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia – Roma; Ferrando in Così fan tutte di Mozart al Teatro Goldoni di Livorno, Lucca Opera Festival – Lucca; Concerto di belcanto “Premio Rodolfo Celletti” con il soprano Jessica Pratt al Festival della valle d’Itria – Martina Franca; Il Conte d’Almaviva ne Il barbiere di Siviglia di Rossini al Preggio Music Festival – Perugia; Rinuccio in Gianni Schicchi di Puccini al Teatro Grande di Brescia; Malcom in Macbeth e Roderigo nell’Otello di Verdi al Ravenna festival Teatro Alighieri – Ravenna.

Nel 2014 debuta per la Fondazione Teatro la Fenice di Venezia i ruoli di Dorvil e Dormont nella Scala di seta di Rossini. Di seguito Così fan tutte di Mozart nel ruolo di Ferrando per il Teatro Kombëtar i Operas dhe Baletit di Tirana (Albania). Camille de Rossillon nella Vedova Allegra di Lehar, per i Teatri Sociale di Rovigo, Opera state di Bassano del Grappa e Verdi di Padova. Alternando questi ruoli con una serie di concerti in varie località europee.

Il 2015 lo vede di nuovo impegnato alla Fondazione Teatro la Fenice di Venezia per Il Signor Bruschino nei ruoli Commissario e Bruschino Figlio.

Tra i prossimi impegni: Aprile 2015 Requiem di Mozart all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia – Roma. Giugno/Luglio 2015, Dormont La Scala di seta di Rossini alla Fondazione Teatro la Fenice di Venezia. Ottobre 2015, Tamino in Die Zauberflöte di Mozart per la Fondazione Teatro Comunale - Maggio Musicale Fiorentino. 

2010 - present

2010 - present